Il Mantram di Unificazione

I figli degli uomini sono uno ed io sono uno con loro.

Cerco di amare, non di odiare;
Cerco di servire, non di esigere servizio;
Cerco di guarire, non di ferire.

Possa il dolore portare la dovuta ricompensa di luce e di amore.
Possa l’anima controllare la forma esteriore, la vita e tutti gli eventi
E portare alla luce l’amore presente dietro gli accadimenti dei tempi.

Possano giungere a noi visione ed intuizione.
Possa il futuro essere rivelato.
Possa l’unione interiore essere dimostrata e le divisioni esteriori cancellate.
Che l’amore possa prevalere. Che tutti gli uomini possano amare.

Il Mantram di Unificazione afferma due realtà. La prima, che colui che la pronuncia è uno con l’Umanità intera, e la seconda che l’Umanità tutta risponde al Piano Divino.Cinque aspetti di questo Piano riguardano:

1.  La ricompensa della sofferenza umana.
2.  Il controllo della vita umana da parte dell’anima.
3.  La precipitazione della visione e la rivelazione del futuro.
4.  La dimostrazione dell’unione interiore di tutta l’Umanità.
5.  L’Umanità dominata dall’amore.

Quì noi abbiamo una meravigliosa “summa” del Piano Divino per l’Uomo. Qualunque possa essere, come singoli individui, il nostro grado di comprensione e la
nostra capacità di vivere secondo detto Piano, noi, comunque, aiutiamo l’intera Umanità. Questa realtà conferisce significato e proposito alle nostre vite.

Questo mantram è una fonte di energia per tutti i discepoli attivi nel lavoro spirituale.