A proposito di Alice Bailey

 

Alice A. Bailey (1880-1949): A partire dalle origini in ambiente inglese conservatore, la vita di Alice Bailey la condusse in molte direzioni, ma si orientò poi stabilmente verso un’unica direzione da quando, attraverso esperienze personali e decisive di vario genere, ella acquisì sintesi di visione e di comprensione, e la convinzione assoluta che un’unica vita divina compenetra e anima l’umanità una; che il Piano per l’umanità richiede la cooperazione e il servizio di persone preparate e dedite al servizio, intelligentemente informate sulle cose del mondo e in grado di collaborare con coloro che costituiscono la Gerarchia spirituale, il governo interiore del pianeta. L’attività della sua vita divenne parte integrante di questa sintesi e di questa realizzazione.Senza trascurare alcuna delle sue specifiche qualità umane e le relative implicazioni, la sua anima assunse il proprio impegno col suo Maestro e la sua personalità offrì piena collaborazione nel campo di servizio da lei accettato

Fondamentalmente il suo lavoro si sviluppò in una duplice direzione: il suo servizio di discepolato, che incluse la fondazione di una scuola esoterica; e il suo impegno, inizialmente preso con riluttanza, con il Tibetano, Djwhal Khul, volto alla stesura di una serie di libri che presentano, in continuità con l’insegnamento della “Saggezza Eterna”, la fase successiva per il tempo presente e l’immediato futuro.

Verso la fine della sua vita, Alice A. Bailey accettò, con una certa riluttanza, di provare a scrivere la propria autobiografia. Fu infine persuasa a scrivere della sua vita dalla lettera di un amico che, ella disse, era profondamente convinto che “avrei reso un servizio mostrando alle persone in che modo sono diventata ciò che sono a partire da ciò che ero. Potrebbe essere utile conoscere il modo in cui un fanatico operatore cristiano ortodosso possa divenire un insegnate occulto ampiamente riconosciuto.”

Estratto da una dichiarazione del Tibetano

Basti dire che sono un discepolo Tibetano di un certo grado, cosa questa che a voi dice ben poco, poiché tutti siamo discepoli, dal più umile aspirante fino al Cristo medesimo ed oltre.

Per Saperne di Più

Libri di Alice Bailey

I libri di Alice A. Bailey, scritti in collaborazione con un maestro Tibetano tra il 1919 e il 1949, costituiscono una continuazione della Saggezza Eterna – un corpo d’insegnamento esoterico tramandato dai tempi antichi in una forma che è sempre adatta ad ogni periodo.

Per Saperne di Più

L’Opera del Maestro Tibetano

Dati informativi e struttura dell'opera del Maestro Djwhal Khul in collaborazione con Alice A. Bailey; alcuni scopi, punti salienti e direttive.

Per Saperne di Più

Compilations from AAB

A number of books have been published containing compilations on specific themes of passages from all 24 books of Alice Bailey. Three of these compilations offer quotations from a full range of the themes covered in the books. A Master Index of all 24 books is also available.

Per Saperne di Più

La Mia Opera

Nel 1919, nel corso del mese di novembre, mi misi in contatto con A.A.B. (Alice Bailey) chiedendole di redigere per me alcune cose e anche di provvedere alla pubblicazione di alcune opere che, secondo un ordine adottato per far conoscere la verità, dovevano essere pubblicate.

Per Saperne di Più

Autobiografia Incompiuta

Sebbene la sua morte nel dicembre 1949 impedì il completamento di questo libro, quanto basta della vita dell’Autrice emerge a mostrare le fasi del suo viaggio dall’evangelismo cristiano alla padronanza della scienza esoterica, al ruolo di scrittrice, lettrice ed insegnante.

Per Saperne di Più