Riflessioni sul Cristo

Una cosa è particolarmente necessario tenere a mente. Non sta a noi fissare la data per l'apparizione del Cristo o di aspettarci alcun aiuto spettacolare o fenomeni curiosi. Se il nostro lavoro è fatto nel modo giusto, Egli verrà al tempo stabilito. Come, dove e quando Egli verrà non ci deve preoccupare. Il nostro lavoro è quello di fare del nostro meglio e, su una scala la più larga possibile, realizzare giusti rapporti umani, poiché la Sua venuta dipende dal nostro lavoro.

Alice Bailey

L'intero sistema di rivelazione spirituale si basa (e si è sempre basato) su questa dottrina di interdipendenza, di un collegamento cosciente pianificato e organizzato, e della trasmissione di energia da un aspetto della manifestazione divina ad un altro - da Dio nel "luogo segreto dell'Altissimo" al più umile essere umano, che vive, lotta e soffre sulla terra. Questa trasmissione deve essere ritrovata in ogni dove; "Io sono venuto affinchè essi possano vivere”, dice il Cristo e le Scritture del mondo sono piene degli interventi di qualche Essere, proveniente da una fonte superiore a quella strettamente umana. Viene sempre trovato il meccanismo adeguato attraverso il quale la divinità può raggiungere e comunicare con l'Umanità, ed è con questa comunicazione e con questi strumenti di energia divina che la dottrina degli Avatar o di “Coloro che Vengono" in nome della divinità hanno a che fare.

Alice Bailey

Dal momento che Cristo è l’omega, l'universo è fisicamente impregnato nella completa interezza della sua materia dall’influenza della sua natura super-umana.

Pierre Teilhard de Chardin

Il grande momento per il quale ha così pazientemente atteso è quasi arrivato; la "fine dei tempi" a cui Egli fece riferimento quando parlò al Suo piccolo gruppo di discepoli: "Ecco io sono con voi tutti i giorni fino alla fine del tempo" è arrivato. Oggi Egli si alza e aspetta, sapendo che è giunta l'ora in cui Egli "vedrà il frutto del travaglio della Sua anima e sarà soddisfatto".

Alice Bailey

Nessuno può leggere i Vangeli senza sentire la presenza reale di Gesù. La sua personalità pulsa in ogni parola. Nessun mito è pieno di tale vita. Gesù è troppo colossale per la penna dei mercanti di frasi, per quanto abili. Nessun uomo può spiegare la Cristianità con un bella battuta di spirito.

Albert Einstein

Per le masse, che non potevano concepire qualcosa di più alto di un Dio Personale, ha detto: "Pregate il vostro Padre che è nei cieli." Per gli altri, che avrebbero potuto cogliere un’idea più alta, disse: "Io sono la vite e voi siete i rami." Ma ai suoi discepoli, ai quali egli si è rivelato più pienamente, ha proclamato la più alta verità, "Io e il Padre siamo uno."

Vivekananda

Dalla mia giovinezza in poi ho trovato in Gesù il mio grande fratello. Che il cristianesimo lo abbia considerato e lo consideri come Dio e Salvatore mi è sempre apparso un fatto della massima importanza che, per amor suo e mio, devo sforzarmi di capire.

Martin Buber

La ragione per cui Egli non è ancora venuto sta nel fatto che il lavoro necessario non è stato compiuto dai Suoi seguaci in tutti i paesi. La sua venuta in gran parte dipende, come vedremo più avanti, dall'instaurazione di rapporti umani corretti.

Alice Bailey

Il dramma della vita archetipica di Cristo descrive, attraverso immagini simboliche, gli eventi della vita cosciente - così come anche quelli della vita che trascende la coscienza - di un uomo che è stato addestrato per il suo più alto destino.

Carl Jung

  • Video di Presentazione

    Triangoli

    Prodotto a settembre 2015, questo video introduce la pratica del servizio di meditazione dei Triangoli e include interviste con i praticanti di Triangoli. 11:47.

    Visualizza Archivi