La Giurisdizione del Cristo

I cicli vanno e vengono, e sono una parte intrinseca della vita dell'umanità in evoluzione. Periodi di attività si alternano a periodi di (apparente) inattività, il flusso e il riflusso della vita è evidente tutto intorno a noi. Durante tutto il lungo corso dell'evoluzione umana, Avatar di maggiore o minore rilevanza hanno condotto vite esemplari di servizio e hanno rivelato le verità interiori più adatte all'era in cui sono apparsi. E, secondo gli insegnamenti di saggezza senza tempo, un Grande Avatar dovrà comparire di nuovo.

Scritta più di 2000 anni fa, ma ancora oggi di grande rilievo, la profonda scrittura indù, la Bhagavad Gita, ci informa che "Ogni volta che c'è un declino della legge e da ogni parte insorge l’illegalità, allora Io Mi manifesto. Per la salvezza dei giusti e la distruzione di un tale comportamento malvagio, per un solido affermarsi della Legge, Io torno a nascere era dopo era". La descrizione non ricorda, in qualche misura, le vicende attuali?

Alla fine di un'epoca (gli ultimi 2000 anni), e all'inizio di un nuovo ciclo (l'Età dell'Acquario), un numero crescente di persone guarda a un grande Avatar, un Istruttore del Mondo, che possa indicare una via, mostrare una direzione e rivelare quelle pratiche verità interiori che porteranno l'Umanità ad una luce più brillante. Molti guardano al ritorno del Cristo, altri al Signore Maitreya, il Messia o l'Imam Mahdi, ma qualunque sia il nome che possiamo assegnargli, questa stessa grande Individualità spirituale ama e serve tutti gli esseri umani, senza distinzione di razza, religione o posizione sociale. In alcuni ambienti spirituali, il nome del "Cristo" viene inteso come quello di un ruolo, o di una posizione di profonda responsabilità nella vita in evoluzione dell’intero Pianeta. E sappiamo che c'è stata più di un’eminente Individualità che ha occupato questa posizione nobile nel corso dell’evoluzione umana.

Oltre 70 anni fa, Alice Bailey suggerì di istituire un "gruppo mondiale unito e dedito ad una 'unanime' e simultanea meditazione sul lavoro di preparazione del mondo per il nuovo ordine e per la giurisdizione del Cristo". Si è immaginato che questo gruppo avrebbe riflettuto in maniera significativa sulle leggi ed i principi che saranno il fondamento della distribuzione dell’Acquario. Le tre leggi ed i tre principi sono:

La legge dei Giusti Rapporti Umani; Il Principio della Buona Volontà; La legge dell’Impegno di Gruppo;Il Principio di Unanimità; La Legge dell’Approccio Spirituale; Il Principio della Divinità Essenziale.

Questi sei temi riflettono essenzialmente la natura del Regno di Dio. La meditazione focalizzata e mantenuta su queste idee aiuterà a magnetizzare le forme-pensiero e dipingere un quadro più chiaro nell'immaginario collettivo e nella psiche dell'umanità di questo evento stupendo e solenne. Si spera che tutti coloro che veramente percepiscono il significato di questo lavoro faranno la loro parte nel delineare una più pura e vera prospettiva riguardo al ruolo del Cristo nel mondo di oggi ed oltre.

Il Cristo, la guida spirituale suprema, è sempre "attento alla richiesta dell'umanità". Il fiat (ordine) del Signore è stato emanato, e "quando meno ce lo aspetteremo, Egli verrà."

  • Video di Presentazione

    Triangoli

    Prodotto a settembre 2015, questo video introduce la pratica del servizio di meditazione dei Triangoli e include interviste con i praticanti di Triangoli. 11:47.

    Visualizza Archivi