Le Tre Festività Spirituali

(Bollettino dei Triangoli 191)

Ci sono tre principali Feste spirituali che costituiscono il punto più alto del ciclo annuale - la Festa della Pasqua, la Festa del Wesak, e la Festa della Buona Volontà. Attraverso il costante lavoro di meditazione persistente di molti individui e gruppi in tutte le parti del mondo, queste Feste stanno ora raggiungendo un punto fermo soggettivo nella coscienza della famiglia umana.

In futuro tutte le persone di inclinazione spirituale manterranno gli stessi giorni sacri. Questo porterà a una messa in comune delle risorse spirituali, ad uno sforzo spirituale unito ed inoltre ad una invocazione simultanea. La potenza di questo sarà evidente. Le tre principali Feste ogni anno sono concentrate in tre mesi consecutivi e servono da introduzione ad uno sforzo spirituale prolungato che interessa il resto dell'anno. Queste sono:

La Festa di Pasqua: Questa è la Festa del Cristo risorto che vive, il maestro dell’Umanità e il capo della Gerarchia spirituale. Egli è l'espressione dell'amore di Dio. In questo giorno la Gerarchia spirituale, che Egli guida e dirige, viene riconosciuta e la natura dell'amore di Dio è sottolineata.

La Festa del Wesak: Questa è la Festa del Buddha, intermediario spirituale tra il più alto centro spirituale, Shamballa, e la Gerarchia. Il Buddha è l'espressione della sapienza di Dio, l'incarnazione della luce e l'indicatore dello scopo Divino.

La Festa della Buona Volontà: Questa è la Festa dello spirito dell'Umanità che anela a Dio, cerca la conformità con la volontà di Dio ed è dedicato all'espressione di giusti rapporti umani. In questa Festa da duemila anni il Cristo ha rappresentato l'Umanità e si è posto davanti alla Gerarchia e al cospetto di Shamballa come il Dio-uomo, il capo del suo popolo e "il più anziano in una grande famiglia di fratelli" (Romani VIII: 29). Ogni anno in questo periodo egli ha predicato l'ultimo sermone del Buddha di fronte alla Gerarchia riunita. Questa è, dunque, una Festa di profonda invocazione e di appello, di una fondamentale aspirazione alla fratellanza, di unità umana e spirituale; essa rappresenta l'effetto nella coscienza umana dell'opera del Buddha e del Cristo. La Festa viene anche osservata come la Giornata Mondiale dell'Invocazione.

Anche se non sono ancora sufficientemente collegate tra loro, queste tre Feste sono una parte dell'approccio spirituale unificato dell'Umanità. Sta per giungere l'ora in cui tutte e tre le feste saranno celebrate in tutto il mondo e grazie a loro una grande unità spirituale sarà raggiunta e gli effetti del Grande Approccio, così vicino a noi in questo momento, saranno stabilizzati dall’invocazione unita dell'Umanità in tutto il pianeta.

(Per ulteriori informazioni richiedere un depliant su 'Le Tre Feste Spirituali)

2015:

Festa della Pasqua : 5 Aprile
Festa del Wesak: 3 Maggio
Festa del Cristo/ Giornata Mondiale dell’Invocazione: 2 Giugno

Triangoli è un’attività di servizio mondiale in cui le persone si collegano con il pensiero in gruppi di tre per creare una rete planetaria di luce e buona volontà. Usando una preghiera mondiale, La Grande Invocazione, invocano luce e amore come servizio all’umanità.

Ulteriori informazioni possono essere richieste a Triangoli. Il Bollettino dei

Triangoli è per uomini e donne di buona volontà ed e pubblicato quattro volte all’anno in danese, francese, greco, inglese, italiano, olandese, polacco, portoghese, russo, spagnolo, svedese e tedesco.

Triangoli è un’attività del Lucis Trust, un’organizzazione educativa senza scopo di lucro che opera per promuovere rette relazioni umane.

Per ulteriori informazioni scrivere a Triangoli

Suite 54
3 Whitehall Court
London SW1A 2EF
UK
Rue du Stand 40
Casella Postale 5323
CH - 1211 GINEVRA 11
SVIZZERA
120 Wall Street
24th Floor
New York NY 10005
USA

www.triangles.org

  • Video di Presentazione

    Triangoli

    Prodotto a settembre 2015, questo video introduce la pratica del servizio di meditazione dei Triangoli e include interviste con i praticanti di Triangoli. 11:47.

    Visualizza Archivi